Traghetti Montenegro

Prenota e acquista i biglietti per i Traghetti Montenegro. Consulta la nostra pagina e utilizza il nostro sistema di prenotazione online per conoscere le compagnie di navigazione, gli orari, le tariffe e la disponibilità in tempo reale. In pochi step potrai riservare il tuo biglietto per il Montenegro:


Curiosità e informazioni sul Montenegro


Capitale Podgorica
Valuta Euro
Prefisso telefonico +382
Fuso orario UTC +1

  Il Montenegro, tra i Balcani e il Mare Adriatico, ha registrato negli ultimi anni un notevole flusso turistico, grazie ai visitatori stranieri, provenienti per lo più dalla Bosnia Erzegovina e dall’Italia, attratti dalle spiagge e dalle bellezze naturali che hanno fatto definire questo territorio di meno di 14.000 km quadrati, il Paese dei sei continenti per la sua spettacolare varietà. Il Montenegro ospita diverse aree protette, quali Biogradska Gora, una delle poche foreste vergini presenti in Europa, il lago di Scutari, popolato da diverse specie di pesci e uccelli come i pellicani. Rientra nel patrimonio UNESCO il Parco Nazionale del Durmitor, di origine glaciale, dove si trova il canyon del fiume Tara, con le gole più profonde d’Europa, e il massiccio dove si scia tutto l’anno. Spettacolari anche le Bocche di Cattaro, che costituiscono il più grande bacino naturale del Mar Mediterraneo, definite spesso “fiordi” per la somiglianza con la costa norvegese. La località balneare più rinomata è Becici, che ha ospitato vip come i Rolling Stones, Madonna, Brad Pitt e Angelina Jolie.

Fra le città più interessanti del Montenegro, meritano una visita:

Kotor, patrimonio UNESCO, vicina alle Bocche di Cattaro, dominata dai Veneziani dal XV al XVIII secolo;

Cetinje, la città museo fondata nel XV secolo, capitale del Regno del Montenegro fino alla Prima Guerra Mondiale;

Budva, che ha preservato l’impianto medievale e le fortificazioni del XV secolo;

Stari Bar, una delle più antiche città d’Europa fondata dai Romani nell’800 a.C.



  Montenegro in camper

Il Montenegro si è proclamato il primo stato ecologico del mondo, con un forte orientamento al turismo sostenibile.
In tutto il territorio del Montenegro sono disponibili circa 20.000 campeggi, molti dei quali in prossimità delle spiagge. La costa si estende per quasi 300 km, offrendo diverse possibilità di itinerari, dal confine con la Croazia fino al golfo delle Bocche di Cattaro.
L’area di Kotor  è  patrimonio UNESCO. Durante il Medioevo il porto naturale di Kotor fu un importante centro artistico e commerciale con rinomati centri di formazione artistica. Il terremoto del 1979 danneggiò gravemente un gran numero di monumenti, tra cui le mura cittadine e quattro chiese romaniche, in gran parte restaurate con l’aiuto dell’UNESCO.
A nord, nel Parco Nazionale di Durmitor, un posto ideale per i camper è il villaggio di Zabljak, a 1465 metri sul livello del mare, nel cuore del parco, dove è possibile fare trekking, scalate, praticare sport invernali e rafting sul fiume Tara, dove si trova il canyon più profondo d’Europa.

  Clima Montenegro

Il clima del Montenegro è mediterraneo sulla costa, continentale nelle zone interne.

Il periodo migliore per visitare il Montenegro è l’estate, tenendo conto che le temperature sulla costa si aggirano intorno ai 30 gradi centigradi, mentre sulle montagne la media rimane intorno ai 20 gradi.

In inverno le temperature delle regioni interne scendono sotto lo zero.

 

Contattateci al 0831/564257 oppure via email info@netferry.com